“Mozart la caduta degli dei” su Facebook

Mozart la caduta degli dei su Facebook

A.T.
Ti segnalo VIVAMENTE questo libro, in due parti, di Bianchini e Trombetta. Ho imparato più leggendo questo testo che da un mezzo secolo di frequentazione di trattati e monografie inutili.
Io lo metterei come testo obbligatorio nelle Scuole di Musica,s’esse ancora esistessero in questo disgraziato Paese!

P.S.
Sul Requiem di Mozart trovo assai convincente la tesi di Buscaroli. Mozart lo scrisse controvoglia, sapendo che sarebbe apparso sotto altro nome, e dunque lo cosparse di banalità. Il ricalco della prima parte da Michael Haydn, il contrappunto scolastico del Kyrie (soggetto strausato, vedasi Haendel), il ridicolo trombone del Tuba mirum, criticato anche da Alfred Einstein…..

A.T.
Ti ripeto: lèggi il Bianchini-Trombetta. Se fossimo stati vicini te ne avrei fatto omaggio

P.S.
Conosco – attraverso recensioni – quel testo, che poi son due. Mi son ripromesso di comperarli appena avrò ripreso un po’ di fiato.

A.C.
Ho notato che su Amazon questo libro ha molte recensioni negative.

A.T.
Perche’ rovescia troppi altarini. Capirai! Je tocchi a Mozart, A LE SARTE!!!!!!!!! E’ come tocca’ ar Che pe le comuniste!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento