Quando Mozart cita (o plagia) Haydn

Razzismo in musica

(Pensiero della sera)
Quando Mozart cita (o plagia) Haydn ad esempio nei Quartetti “viennesi”, in quel caso i tedeschi parlano di atto di devozione, insomma lo onora; se copia (plagia) gli italiani i tedeschi dicono che Mozart vuol farne la parodia, insomma che li prende in giro

Per approfondimenti, vedi Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart la caduta degli dei parte seconda (2017) e Mozart la caduta degli dei parte prima (2016)

novità editoriale

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart il flauto magico, (2018)

Lascia un commento