Il Raffaello della musica

Razzismo in musica

(pensiero della sera)
Al contrario, i nomi universalmente riconosciuti di pittori, scultori, poeti del passato servirono ai nazisti a dar maggior lustro ai tedeschi, e così Mozart fu soprannominato “il Raffaello”, “lo Shakespeare della musica”. #RazzismoInMusica

Per approfondimenti, vedi Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart la caduta degli dei parte seconda (2017) e Mozart la caduta degli dei parte prima (2016)

novità editoriale

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart il flauto magico, (2018)

Lascia un commento