Mito della razza in musica

Martedì 30 alle ore 17,00 presso la sede della Biblioteca Rajna a Sondrio i musicologi Luca Bianchini e Anna Trombetta parleranno del “Mito della razza nella musica”.

La musica e la razza, tema caratteristico dei nazionalismi dell’ultimo Ottocento, ebbe particolare fortuna in epoca nazista. Gli autori parleranno di queste aberrazioni in conferenza presso la prestigiosa sede di Villa Quadrio.

Di musica e razza nei libri nazisti è scritto in Mozart la caduta degli dei parte prima (capitoli 1, 2) e seconda (capitoli 1, 2, 5, 31, 32).

Dal 27 al 31 gennaio il Comune di Sondrio e ISSREC l’Istituto Sondriese per la Storia della Resistenza organizzano una serie di incontri e spettacoli per celebrare “Il Giorno della memoria”.

Siete tutti invitati a partecipare.

Recensione dei volumi “Mozart la caduta degli dei” sul sito del comitato nazionale di Pietro Metastasio

Un articolo del dottor Mario Valente presidente del comitato nazionale per le celebrazioni di Metastasio, riguardante i due volumi di Mozart la caduta degli dei. La recensione è pubblicata sul sito dedicato a Pietro Metastasio, poeta dell’Unità culturale europea. 

quadro xenofobo

Il quadro xenofobo, tracciato nel momento della sconfitta, era completato dal riferimento al noto episodio riportato dal biografo nazionalista Jahn, nel quale Mozart, ostacolato da Duport a Berlino, lo definisce un “brutto ceffo celtico che da anni mangiava pane tedesco, arrangiandosi a parlare, o storpiare, la lingua germanica come glielo consentiva il suo grugno francese”
 

risposta di un lettore agli haters (odiatori)

 

risposta di un lettore agli haters (odiatori)

“Sono Pasquale Napolitano, musicista, autore della recensione. Che strano sono scomparsi i PRINCIPI della carta igienica in anonimato e comparsi dei presuntuosi scostumati in giacca e cravatta che vorrebbero irridere la competenza di MUSICISTI VERI, non allineati! Di tutto quello che ho scritto sembrava essere chiara soltanto la “CARTA IGIENICA”? Forse l’argomento è per alcuni familiare, chissà.
E… Scusate il ritardo ma a differenza vostra, non ho tutto quel tempo che voi dedicate ad inveire contro chi si esprime favorevolmente nei confronti dei due libri. E’ forse il vostro lavoro questo?
Ma parliamo dei libri: li avete avuti tra le mani o vi “divertite” semplicemente ad andare contro in maniera anonima, goffa, sarcastica (per modo di dire), offensiva e “senza palle”, a chi ne elogia i contenuti?
Avete avuto la vostra possibilità di giudicare il prodotto nelle vostre recensioni che nessuno si è permesso di offendere!
Ma poi dico: su amazon non arriva nessuna notifica di avvenuta recensione e questo vuol dire solo che state sempre appostati su questa pagina come avvoltoi (senza offesa per gli animali) aspettando la preda! Fischieranno continuamente le orecchie degli autori che hanno una, due, tre (non si è capito chi siete e quindi quanti siete) persone che li pensano continuamente!
In ogni caso noto che parlare con voi di Musica è ovviamente inutile, dal momento che dimostrate di non conoscere la differenza tra un’Opera Lirica e il festival di Sanremo.
Ma è dal punto di vista storico che è inquietante dover sopportare iene come voi che vanno in casa d’altri ad oltraggiarne il pensiero.
Quindi, visto che non potete essere altro che dei mercenari assoldati (diversamente mi rifiuto di pensare che esiste gente così inutile), mi dite per favore DA CHI SIETE PAGATI?
Da un movimento neo-nazista? Da un autore che ha scritto teorie inverse e contrarie? Dalla tris-tris-tris… nipote di Mozart che si sente offesa? Da chi? Mah!”

Così pensano i musicologi germano centrati

Alcuni musicologi sono convinti che nel Divertimento K.522 Mozart intendesse fare la parodia degli “italianucci rampanti”, dei “pianisti alla moda” e dei “cialtroni” lì a Vienna (il riferimento ovvio è a Muzio Clementi e a tutti gli italiani).

Ma la faccenda è del tutto diversa da come la pensano i germano centrati. Lo mostriamo in Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart la caduta degli dei, Parte seconda https://www.amazon.it/gp/product/8892653393

(Parte prima https://www.amazon.it/gp/product/8892602756)