An Die Freude

An Die Freude - immagine dall'edizione a stampa

Italiano | English 


Köchel

An die Freude
Catalogo Köchel, k 53, ‘An die Freude’

An die Freude

‘An die Freude’ (Alla gioia), Canzone per voce con accompagnamento di cembalo
Testo di Johann Peter Uz (1720-1796)
K 53 (K6 43b); Wsf 1/64; Serie Ama VII/1, n. 2


Luogo & Data

Il luogo di composizione è sconosciuto;
è stata forse scritta prima del 1768.


Spartito della K 53, ‘An die Freude’

Lieder und Kanons, Bd.1, No.2 (pp.2-3);
Leipzig: Breitkopf & Härtel, 1877. Plate W.A.M. 53.

K 53 ‘An Die Freude’ pdf icon
( 176 Kb)


Video


Fonti

Non c’è autografo.

La canzone ‘An die Freude’ è stata stampato per la prima volta da Rudolph Gräffer a Vienna, 1768: Neue / Sammlung / 214141 / Vergnügen / und / Unterricht / volume 4 / Vienna / presso Rudolph Gräffer / 1768, ed. di Christian Gottlieb Stephanie.


Descrizione

Questa canzone è particolare nella produzione mozartiana. Wolfgang l’avrebbe scritta probabilmente nel 1767, all’età di 13 anni. Ma i pezzi di quel tempo non ci somigliano. Anzi è probabile che a scriverla sia stata il padre Leopold, o che almeno l’abbiano composta a quattro mani, lui e il figlio.

Tredici canzoni di Mozart sono state stampate durante la sua vita, a eccezione delle KV 476, 520, 530 e 531. Queste pubblicazioni a stampa, per quanto riguarda la questione dell’autenticità, sono particolarmente inaffidabili.

Di queste canzoni, nove sono state pubblicate da Artaria, ma sono molto più tarde di questa: Das Veilchen KV 476 Das Lied der Trennung [La canzone d’addio] KV 519, Abendempfindung an Laura KV 523, An Chloe, Ignaz Alberti (Sehnsucht nach dem Frühlinge [Voglia di primavera] KV 596, Der Frühling [Primavera] KV 597, Das Kinderspiel [Gioco di bambini] KV 598 e Laurenz Lausch (Als Luise die Briefe ihres ungetreuen Liebhabers verbrannte KV 520 e Das Traumbild KV 530.

Le restanti quattro canzoni apparvero in periodici: An die Freude [To joy] KV 53, Die kleine Spinnerin KV 531, Lied beim Auszug in das Feld [Canzone durante la marcia verso il campo di battaglia] KV 552 e un Almanacco (Lied der Freiheit [ Canzone della libertà] KV 506.

Un’altra canzone stampata mentre Mozart era vivo, “Daphne, deine Rosenwangen” [Daphne, le tue guance rosee] KV 52 (46c), che avrebbe scritto da piccolo, non è di Mozart.


An die Freude, stampa
K 53 stampata per la prima volta da Rudolph Gräffer in Vienna, 1768.

Bibliografia

Luca Bianchini, Anna Trombetta
Mozart la caduta degli dei – Parte prima

Lingua: italiano
Pagine: 458, Brossura
ISBN: 978-8892602755

Immagine di Wolfgang Amadeus Mozart

Lascia un commento