K.104 Un caso di appropriazione indebita

6 Minuetti per flauto piccolo, 2 oboi, 2 corni, 2 trombe, 2 violini, violoncello e basso

Musica: il manoscritto è senza la firma dell’autore.
Luogo: non è specificato.
Data: manca.

Movimenti: 6 Minuetti con trio (tranne il quarto) in 3/4.
Organico: flauto piccolo, 2 oboi, 2 corni, 2 trombe, 2 violini, violoncello e basso.
Tonalità: 1. do maggiore; 2. fa maggiore; 3. do maggiore; 4. la maggiore; 5. sol maggiore; 6. sol maggiore.

Fonti: il manoscritto è in una collezione privata in Svizzera.

6 minuetti in cerca d’autore

Questi sei minuetti per 2 oboi, 2 corni, 2 trombe, piccolo (solo nei trii), 2 violini, violoncello e basso K.104, catalogati in seguito al K.61e, sono scritti su copie non autografe, tranne il terzo Minuetto. Quest’ultimo è sopravvissuto su due pagine in formato orizzontale, con 10 pentagrammi per facciata. A scriverne l’intestazione non è stato Wolfgang, ma un estraneo, il quale l’ha autenticato, garantendo che «Questi minuetti sono stati scritti dallo stesso Mozart e attraverso suo figlio regalati alla sua fidanzata signora / Baroni-Kavalkabo, dalla cui mano li ho ricevuti. / von Prokesch». Sul bordo sinistro qualcuno ha aggiunto a matita che si tratta di un «autografo di Mozart».

Degli altri 5 Minuetti si sa ancor meno, visto che esistono sì delle copie, ma quella più vecchia che sta a Berlino è copia della copia che avrebbe fatto la sorella di Mozart, Nannerl, e non indica l’autore, mentre l’altra ottocentesca appartenuta a Aloys Fuchs, conservata anch’essa a Berlino, è tarda, e attribuisce i minuetti K.104 a Mozart.

Cosa dice la scienza

L’edizione critica NMA conferma che si tratta di opere di Mozart. Lo spiega nella premessa in inglese, nell’apparato critico, e dà per scontato che la musica sia di Wolfgang. E se fosse invece di Leopold? O di qualche altro autore?

L’unico pezzo autografo è il terzo, ma Wolfgang non l’ha firmato, nè ha indicato sul primo foglio la data o il luogo di composizione. Una mano estranea, dicono sia Leopold, ha corretto gli errori dell’autografo, e prima del trio ha aggiunto in italiano stentato «Volti seque / Trio» e alla fine «Menueto terzo da capo».

Catalogo Köchel, K.113, 6 Minuetti
Catalogo Köchel, K.104, 6 Minuetti

Wyzewa – De Saint-Foix

I musicologi francesi Wyzewa e De Saint-Foix mettono i 6 Minuetti per orchestra in appendice, tra le composizioni autentiche di Mozart, spiegando anche che i pezzi non furono pubblicati quando era in vita l’autore.

Catalogo Wyzewa - de Saint-Foix, K.104, 6 Minuetti per orchestra
Catalogo Wyzewa e De Saint-Foix, K.104, 6 Minuetti per orchestra

La posizione ufficiale

Köchel aveva numerato i 6 minuetti al K.104, ma l’edizione sesta del suo catalogo li arretra cronologicamente al K.61e. Wolfgag li avrebbe scritti, secondo la versione ufficiuale, a Salisburgo nel 1769.

Catalogo Köchel 6, K.113, 6 Minuetti
Catalogo Köchel 6, K.113, 6 Minuetti

Il plagio, ovvero il furto in musica

Amedeo Poggi ed Edgar Vallora (Mozart. Signori il catalogo è questo) azzardano che alcuni minuetti del K.104 siano in realtà rielaborazioni di musiche di Michael Haydn. Prima di loro la cosa l’aveva già notata Erik Smith nel libro sulle danze mozartiane del 1982. Egli s’accorse che i primi due minuetti sono identici a altri due di Michael Haydn.
Altro che rielaborazione!

Nel libro di Neal Zaslaw (The compleat Mozart) si va oltre. Lì è messo nero su bianco che Haydn ha «quasi di sicuro» scritto i suoi minuetti prima di Wolfgang, il quale, senza troppi scrupoli, li avrebbe presi in prestito.
Altro che prestito!

Tecnicamente si tratterebbe più di “appropriazione indebita”. In una lettera alla sorella Wolfgang parlò proprio di certi minuetti «rubati» all’ignaro Haydn, e chissà che si si riferisse proprio a questi primi due del K.104, o a tutti i minuetti per orchestra K.104?

La faccenda sarebbe grave: Leopold definì infatti il plagio “furto”, e il plagiario un “ladro”.

Di chi sono i minuetti?

Nella Faber Pocket Guide to Mozart, Nicholas Kenyon s’accorse finalmente che tutti e due i set di minuetti K.104 e K.105 sono in realtà di Michael Haydn: «The two sets of the six minuets K.104 and K.105 are actually by Michael Haydn».
Simon Keefe afferma nell’Enciclopedia mozartiana della Cambridge, che «ci sono casi in cui le composizioni di Michael Haydn furono per sbaglio attribuite al giovane compositore, e queste includono i minuetti k.61b, i nostri K.104 e i K.105, oltre a un terzetto e a due canoni» . Secondo Keefe, Mozart l’avrebbe fatto per studio. Di certo Mozart non l’ha fatto per ammirazione, considerando che diffamò Michael Haydn nelle sue lettere come si trattasse di un ubriacone, e anche peggio.

Chiarezza di idee

Gherardo Casaglia (Il catalogo delle opere di W.A. Mozart) non s’accorge che non sono di Mozart, ma in compenso annota che il trio del terzo minuetto, l’unico messo in bella da Wolfgang, è uguale al trio del minuetto K.61i, che Wolfgang avrebbe composto per il carnevale a Salisburgo nel 1769, 1771 o 1772! L’importante è avere le idee chiare!

Conclusioni

I minuetti K.104 sono di Mozart? Lo dimostrerebbe il principio d’autorità, argumentum ab auctoritate, o quello di popolo, ad judicium, secondo i quali se una cosa è detta da persona nota e stimata, ed è ripetuta da tutti, deve essere per forza vera. Sarà proprio così?

In questo articolo abbiamo verificato con mano che gli studi mozartiani, condotti nelle più alte sfere, non seguono il più delle volte un metodo scientifico, ignorano le criticità, non amano gli errori, e anzi li eliminano con ipotesi ad hoc. I manoscritti andrebbero invece vagliati con senso critico e le difficoltà non andrebbero nascoste per opportunismo, attribuendo i pezzi alla leggera, perché così facendo s’obbedisce solo a criteri commerciali, e la scienza finisce per somigliare sempre più alla metafisica, alla mitologia, alla stregoneria.


Bibliografia

Riguardo agli anni dal 1756 al 1781:

Luca Bianchini, Anna Trombetta
Mozart la caduta degli dei Parte prima

Editore: Youcanprint
Pagine: 458, Brossura
ISBN: 978-8892602755
(continua…)

Mozart la caduta degli dei Parte prima

Sul periodo dal 1781 in poi, per la musica da camera e le opere vocali:

Luca Bianchini, Anna Trombetta
Mozart la caduta degli dei – Parte seconda

Editore: Youcanprint
Pagine: 490, Brossura
ISBN: 978-8892653399
(continua…)

Mozart la caduta degli dei Parte seconda

Sui rapporti con la massoneria, gli illuminati di Baviera e le altre sette esoteriche:

Luca Bianchini, Anna Trombetta
Mozart Il flauto magico
Editore: Youcanprint
Pagine: 318, Brossura
ISBN: 978-88-27826-52-2
(continua…)

Mozart Il flautro magico

Per tutto ciò che segue il 1791, e il catalogo tematico delle opere di Mozart:

Luca Bianchini, Anna Trombetta
Mozart La costruzione di un genio
Editore: Youcanprint
Pagine: 146, Brossura
ISBN: 978-8831632010
(continua…)

Sitografia

Mozart Il flauto magico
www.mozartilflautomagico.it

Mozart La caduta degli dei
www.mozartlacadutadeglidei.it
www.mozartlacadutadeglidei.com

italianOpera
www.italianopera.org
www.italianopera.it