Mozart La costruzione di un genio

In libreria

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La costruzione di un genio, Youcanprint, Tricase 2019, presto disponibile nelle librerie e on-line: IBS, Amazon, Mondadori, LaFeltrinelli, Hoepli (ISBN 978-88-31632-01-0)

Cosa è successo dopo il 1791? Come è stato creato il mito di Mozart? La costruzione del genio era servita all’inizio per far fronte alle difficoltà economiche di Constanze, la giovane vedova. Fu poi usata a fini di lucro dalle Case editrici. Ripresa in età romantica per fare emergere l’eroe nazionale, compare ancora nel Novecento per rendere grande la Germania, che voleva dimostrare d’essere la nazione della musica.

Il catalogo personale delle opere

Ecco, il mito di Mozart è servito a tutte queste cose e ora Mozart è diventato un’etichetta, un marchio di fabbrica. Ciò che è targato Mozart gode di ampia popolarità ed è conosciuto da tutti. Bianchini e Trombetta hanno indagato su fatti biografici, opere, scritture, portando alla luce una sconvolgente verità: il Catalogo personale di Mozart è un falso prodotto alla fine del Settecento ed è servito a consolidare il mito del genio.

Dalla prefazione di Luigi Picardi

«Nuove inedite e importanti scoperte, destinate a cambiare le catalogazioni mozartiane ufficiali».
(Luigi Picardi autore radiofonico di Radio Vaticana)

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La costrusione di un genio

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La costruzione di un genio, Youcanprint, Tricase 2019, presto disponibile nelle librerie e on-line: IBS, Amazon, Mondadori, LaFeltrinelli, Hoepli (ISBN 978-88-31632-01-0)

Bibliografia

Per i collegamenti tra Wolfgang Goethe, Mozart e Simon Mayr:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Goethe, Mozart, Mayr fratelli illuminati, Arché, Milano 2001, prefazione di Alberto Basso.

Riguardo agli anni dal 1756 al 1781:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La caduta degli dei – Parte prima, Youcanprint, Tricase 2016.

Sul periodo dal 1781 in poi, per la musica da camera e le opere vocali:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La caduta degli dei – Parte seconda, Youcanprint, Tricase 2017.

Sui rapporti con la massoneria, gli illuminati di Baviera e le altre sette esoteriche:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart Il flauto magico, Youcanprint, Tricase 2018.

Per tutto ciò che segue il 1791, e il catalogo tematico delle opere di Mozart:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La costruzione di un genio, Youcanprint, Tricase 2019.

Sitografia

Mozart Il flauto magico
www.mozartilflautomagico.it

Mozart La caduta degli dei
www.mozartlacadutadeglidei.it
www.mozartlacadutadeglidei.com

italianOpera
www.italianopera.org
www.italianopera.it

Mozart Il flauto magico

In libreria

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart Il flauto magico, Youcanprint, Tricase 2018, disponibile nelle librerie e on-line: IBS, Amazon, Mondadori, LaFeltrinelli, Hoepli , Libreria Universitaria (ISBN: 978-88-27826-52-2).

Come in ogni fiaba che si rispetti anche nel Flauto magico è possibile trovare significati assai diversi tra loro, messaggi cifrati destinati ad una marea di interpretazioni.

Che ne pensava Goethe?

Goethe dichiarò che l’opera è piena di «inverosimiglianze che non tutti sono in grado di apprezzare nella giusta maniera». Gli autori ricercano questa “giusta maniera” goethiana, tenendosi il più possibile vicini all’ambiente culturale dei protagonisti.

La nuova chiave di lettura

La chiave di lettura più oggettiva si rifà agli avvenimenti coevi. A Vienna si percepiva nettamente un clima di sospetto e di controllo poliziesco. La monarchia temeva da un giorno all’altro qualche insurrezione. Non si parlava d’altro che di Cagliostro, il quale si era dichiarato capo degli illuminati di Baviera. Il Sant’Uffizio emanò nel 1791 il verdetto di colpevolezza e all’interno dello Stato Pontificio fu proibito a chiunque di aderire alla setta egiziana e a quella degli illuminati.

Il contesto storico

In questo contesto scosso da altri eventi rivoluzionari nacque Il flauto magico. Il libro ricostruisce quel mondo, così che il lettore possa ambientarvisi e vivere le emozioni che gli spettatori avranno provato ascoltando la musica di Mozart alla fine del XVIII secolo

Luca Bianchini, Anna Trombetta - Mozart Il flauto magico
Luca Bianchini, Anna Trombetta – Mozart Il flauto magico

bibliografia

Per i collegamenti tra Wolfgang Goethe, Mozart e Simon Mayr:

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Goethe, Mozart, Mayr fratelli illuminati, Arché, Milano 2001, prefazione di Alberto Basso.

Riguardo agli anni dal 1756 al 1781:

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La caduta degli dei – Parte prima, Youcanprint, Tricase 2016.

Sul periodo dal 1781 in poi, per la musica da camera e le opere vocali:

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La caduta degli dei – Parte seconda, Youcanprint, Tricase 2017.

Sui rapporti con la massoneria, gli illuminati di Baviera e le altre sette esoteriche:

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart Il flauto magico, Youcanprint, Tricase 2018.

Per tutto ciò che segue il 1791, e il catalogo tematico delle opere di Mozart:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La costruzione di un genio, Youcanprint, Tricase 2019.

Sitografia

Mozart Il flauto magico
www.mozartilflautomagico.it

Mozart La caduta degli dei
www.mozartlacadutadeglidei.it
www.mozartlacadutadeglidei.com

italianOpera
www.italianopera.org
www.italianopera.it

Mozart La caduta degli dei Parte prima

In libreria

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La caduta degli dei – Parte prima, Youcanprint, Tricase 2016, disponibile nelle librerie e on-line: IBS, Amazon, Mondadori, LaFeltrinelli, Hoepli , Libreria Universitaria (ISBN: 978-88-92602-75-5).

Il libro Mozart La caduta degli dei – Parte prima è stato adottato nel corso del Triennio di Storia della Musica tenuto dal Professor Daniele Fusi all’Istituto Superiore di Studi Musicali di Siena. Nel corso di 24 puntate del programma “L’arpeggio” di Luigi Picardi su Radio Vaticana gli autori hanno presentato la biografia, arricchita da oltre 2000 riferimenti alle fonti. Il libro raccoglie i risultati di vent’anni di studi su Mozart, venerato da oltre due secoli come un dio. I musicologi Bianchini e Trombetta si interrogano sulle ragioni di quel culto e individuano i punti contraddittori della sterminata bibliografia mozartiana.

Ricostruzioni logicamente solide

«Le sorprese abbondano, ma ogni affermazione, anche la più inaspettata, appare corredata di note sulle fonti. Ne emerge una conoscenza pressoché totale della saggistica in materia, letta nelle varie lingue originali. La biografia di Mozart ha sempre avuto l’aspetto di una favola, e questo lavoro è il più lontano dal leggendario e dall’agiografico che mai sia stato scritto. Alcune ricostruzioni di eventi – come l’esame di Padre Martini – sono non soltanto condotte sulle fonti, ma logicamente solide, e seguono i fatti come in una sorta di radiocronaca. I risultati potranno urtare alcune sensibilità, ma d’altra parte il progresso della conoscenza non passa certo per la conferma automatica delle posizioni del passato. Infine, cosa che non dispiace affatto, la prosa è chiara e la lettura gradevole».

(Marcello Piras, musicologo) 

Luca Bianchini, Anna Trombetta - Mozart La caduta degli dei - Parte prima
Luca Bianchini, Anna Trombetta – Mozart La caduta degli dei – Parte prima

Bibliografia

Per i collegamenti tra Wolfgang Goethe, Mozart e Simon Mayr:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Goethe, Mozart, Mayr fratelli illuminati, Arché, Milano 2001, prefazione di Alberto Basso.

Riguardo agli anni dal 1756 al 1781:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La caduta degli dei – Parte prima, Youcanprint, Tricase 2016.

Sul periodo dal 1781 in poi, per la musica da camera e le opere vocali:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La caduta degli dei – Parte seconda, Youcanprint, Tricase 2017.

Sui rapporti con la massoneria, gli illuminati di Baviera e le altre sette esoteriche:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart Il flauto magico, Youcanprint, Tricase 2018.

Per tutto ciò che segue il 1791, e il catalogo tematico delle opere di Mozart:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La costruzione di un genio, Youcanprint, Tricase 2019.

Sitografia

Mozart Il flauto magico
www.mozartilflautomagico.it

Mozart La caduta degli dei
www.mozartlacadutadeglidei.it
www.mozartlacadutadeglidei.com

italianOpera
www.italianopera.org
www.italianopera.it

Mozart La caduta degli dei Parte seconda

In libreria

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La caduta degli dei – Parte seconda, Youcanprint, 2017, è il best seller disponibile nelle librerie e on-line. Lo trovi su IBS, Amazon, Mondadori, LaFeltrinelli, Hoepli , Libreria Universitaria (ISBN: 978-88-92653-39-9).

Luca Bianchini, Anna Trombetta – Mozart La caduta degli dei – Parte seconda

Sono molte le novità di questa corposa biografia critica, ad esempio l’inedita lettura del Requiem, e gli autori analizzano i principali lavori di musica da camera, i concerti, tutte le opere teatrali oltre alla produzione sacra.

Così ogni argomento è trattato secondo la prospettiva storica, seguendo una visione critica. Lo accompagnano migliaia di riferimenti alle fonti. Mozart La caduta degli dei – Parte seconda demolisce così miti e leggende che per oltre duecento anni hanno distorto la biografia di Mozart.

I temi trattati

I capitoli descrivono gli ambienti culturali delle principali città dell’Impero, i musicisti e i personaggi che hanno avuto un ruolo importante nell’evoluzione artistica del compositore. Vi fanno da cornice i viaggi, i rapporti di Amadé con amici e familiari, con la massoneria e le consorterie esoteriche degli illuminati di Baviera e dei fratelli Asiatici.

Uno strumento essenziale per conoscere Mozart

A uno strumento essenziale come questo non potevano mancare le riflessioni sulla storiografia e sulla ricerca musicologia dell’Ottocento e del Novecento, sia nei Paesi tedeschi che in Italia.

Cosa ne dicono i lettori?

«Con Mozart La caduta degli dei mi avete cambiato il modo di pensare». (Edoardo Catemario, concertista)


Bibliografia

Per i collegamenti tra Goethe, Mozart e Mayr:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Goethe, Mozart, Mayr fratelli illuminati, Arché, Milano 2001, prefazione di Alberto Basso.

Riguardo agli anni dal 1756 al 1781:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La caduta degli dei – Parte prima, Youcanprint, Tricase 2016.

Sul periodo dal 1781 in poi, per la musica da camera e le opere vocali:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La caduta degli dei – Parte seconda, Youcanprint, Tricase 2017.

Sui rapporti con la massoneria, gli illuminati di Baviera e le altre sette esoteriche:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart Il flauto magico, Youcanprint, Tricase 2018.

Per tutto ciò che segue il 1791, e il catalogo tematico delle opere di Mozart:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La costruzione di un genio, Youcanprint, Tricase 2019.

Sitografia

Mozart Il flauto magico
www.mozartilflautomagico.it

Mozart La caduta degli dei
www.mozartlacadutadeglidei.it
www.mozartlacadutadeglidei.com

italianOpera
www.italianopera.org
www.italianopera.it

Goethe, Mozart e Mayr fratelli illuminati

In libreria

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Goethe, Mozart e Mayr fratelli illuminati, presentazione di Alberto Basso, Archè, Milano 2001, disponibile nelle librerie e on-line: IBS, Amazon, Mondadori, LaFeltrinelli, Hoepli , Libreria Universitaria (ISBN: 88-7252-230-7).


Una nuova conoscenza, ben dimostrata

«Le cifre attraverso le quali la musica si svela sono primariamente forme e simboli, ma c’è una scrittura che descrive la natura storica della musica: i documenti, le connessioni, le scoperte e talora la scoperta casuale e decisiva: la partitura di un Verter, prima opera di un allora sconosciuto musicista bavarese, Giovanni Simone Mayr, realizzata a Venezia intorno al 1794 su un testo verosimilmente steso dal celebre drammaturgo e librettista Sografi e utilizzando anche materiali musicali estratti dalla Zauberflöte mozartiana. Dire che questo sia un promettente inizio è dir poco: è un esordio alla Borges che sovreccita sin dalle prime sillabe: la partitura è stata scoperta da due giovani musicologi laureati alla scuola di paleografia e filologia musicale di Cremona. La loro ricerca, partendo dall’associazione di due nomi sommi, Goethe e Mozart, si è estesa agli illuminati di Baviera e alla massoneria. Sappiamo che i due grandi furono legati a quei sodalizi, ma è una novità che Mozart, notoriamente fratello massone, abbia avuto rapporti con gli illuminati: una nuova conoscenza per noi, ben dimostrata dai due studiosi».

(Quirino Principe, Il Sole 24 Ore)

Il punto di arrivo e di partenza per la musicologia contemporanea

«Gli autori ci mostrano che una invisibile liaison dangereuse chiudeva in un triangolo iniziatico politica, poesia e musica: Goethe, Mayr e Mozart, fratelli illuminati e massoni, sotto l’insegna della Luce e all’ombra di oscure trame, se c’è permesso dire. I Dolori del giovane Werther, con la dissacrante e rivoluzionaria novità del suicidio del protagonista (nel saggio il capitolo su Goethe è scritto in modo esemplare).

Gli autori sostengono con ampie prove la tesi che il Flauto magico è una maschera del notissimo affaire della collana, un gran scandalo ripreso da Goethe nel Gran Cofto, nel quale, all’alba della Rivoluzione francese, furono coinvolti Maria Antonietta, la Corte di Francia, il cardinale di Rohan, Cagliostro. Questa è la grande novità, la vera luce che gli autori gettano sul significato del Flauto magico: una satira politica che costerà la vita al grande Amadé.

L’opera di Bianchini e Trombetta costituisce a un tempo un punto di arrivo e di partenza per la musicologia contemporanea, anche per l’uso intelligente degli strumenti della ricerca storica, strategicamente coniugati ad un’acuta analisi del testo musicale.

Musicologia e politica

Vogliamo terminare queste note con le stesse parole degli autori: Goethe, Mozart e Mayr, spesso considerati avulsi dalla realtà terrena, fatta oltre che di piacevolezze, anche di giochi di potere e interessi economici, sono ad un tempo artisti edhomines politici».

(Leonardo Sola, Sinergie, febbraio 2002)

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Goethe, Mozart e Mayr fratelli illuminati, presentazione di Alberto Basso
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Goethe, Mozart e Mayr fratelli illuminati,
con la presentazione di Alberto Basso

Bibliografia

Per i collegamenti tra Goethe, Mozart e Mayr:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Goethe, Mozart, Mayr fratelli illuminati, Arché, Milano 2001, prefazione di Alberto Basso.

Riguardo agli anni dal 1756 al 1781:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La caduta degli dei – Parte prima, Youcanprint, Tricase 2016.

Per gli anni dal 1781 in poi, e per la musica da camera e vocale:
Luca Bianchini, Anna Trombetta,Mozart La caduta degli dei – Parte seconda, Youcanprint, Tricase 2017.

Sui rapporti con la massoneria, gli illuminati di Baviera e le altre sette esoteriche:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart Il flauto magico, Youcanprint, Tricase 2018.

Per tutto ciò che segue il 1791, e il catalogo tematico delle opere di Mozart:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La costruzione di un genio, Youcanprint, Tricase 2019.