Goethe, Mozart e Mayr fratelli illuminati

La satira di Mozart, Tamino suona il Flauto

In libreria

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Goethe, Mozart e Mayr fratelli illuminati, presentazione di Alberto Basso, Archè, Milano 2001, disponibile nelle librerie e on-line: IBS, Amazon, Mondadori, LaFeltrinelli, Hoepli , Libreria Universitaria (ISBN: 88-7252-230-7).


Una nuova conoscenza, ben dimostrata

«Le cifre attraverso le quali la musica si svela sono primariamente forme e simboli, ma c’è una scrittura che descrive la natura storica della musica: i documenti, le connessioni, le scoperte e talora la scoperta casuale e decisiva: la partitura di un Verter, prima opera di un allora sconosciuto musicista bavarese, Giovanni Simone Mayr, realizzata a Venezia intorno al 1794 su un testo verosimilmente steso dal celebre drammaturgo e librettista Sografi e utilizzando anche materiali musicali estratti dalla Zauberflöte mozartiana. Dire che questo sia un promettente inizio è dir poco: è un esordio alla Borges che sovreccita sin dalle prime sillabe: la partitura è stata scoperta da due giovani musicologi laureati alla scuola di paleografia e filologia musicale di Cremona. La loro ricerca, partendo dall’associazione di due nomi sommi, Goethe e Mozart, si è estesa agli illuminati di Baviera e alla massoneria. Sappiamo che i due grandi furono legati a quei sodalizi, ma è una novità che Mozart, notoriamente fratello massone, abbia avuto rapporti con gli illuminati: una nuova conoscenza per noi, ben dimostrata dai due studiosi».

(Quirino Principe, Il Sole 24 Ore)

Il punto di arrivo e di partenza per la musicologia contemporanea

«Gli autori ci mostrano che una invisibile liaison dangereuse chiudeva in un triangolo iniziatico politica, poesia e musica: Goethe, Mayr e Mozart, fratelli illuminati e massoni, sotto l’insegna della Luce e all’ombra di oscure trame, se c’è permesso dire. I Dolori del giovane Werther, con la dissacrante e rivoluzionaria novità del suicidio del protagonista (nel saggio il capitolo su Goethe è scritto in modo esemplare).

Gli autori sostengono con ampie prove la tesi che il Flauto magico è una maschera del notissimo affaire della collana, un gran scandalo ripreso da Goethe nel Gran Cofto, nel quale, all’alba della Rivoluzione francese, furono coinvolti Maria Antonietta, la Corte di Francia, il cardinale di Rohan, Cagliostro. Questa è la grande novità, la vera luce che gli autori gettano sul significato del Flauto magico: una satira politica che costerà la vita al grande Amadé.

L’opera di Bianchini e Trombetta costituisce a un tempo un punto di arrivo e di partenza per la musicologia contemporanea, anche per l’uso intelligente degli strumenti della ricerca storica, strategicamente coniugati ad un’acuta analisi del testo musicale.

Musicologia e politica

Vogliamo terminare queste note con le stesse parole degli autori: Goethe, Mozart e Mayr, spesso considerati avulsi dalla realtà terrena, fatta oltre che di piacevolezze, anche di giochi di potere e interessi economici, sono ad un tempo artisti edhomines politici».

(Leonardo Sola, Sinergie, febbraio 2002)

Luca Bianchini, Anna Trombetta, Goethe, Mozart e Mayr fratelli illuminati, presentazione di Alberto Basso
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Goethe, Mozart e Mayr fratelli illuminati,
con la presentazione di Alberto Basso

Bibliografia

Per i collegamenti tra Goethe, Mozart e Mayr:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Goethe, Mozart, Mayr fratelli illuminati, Arché, Milano 2001, prefazione di Alberto Basso.

Riguardo agli anni dal 1756 al 1781:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La caduta degli dei – Parte prima, Youcanprint, Tricase 2016.

Per gli anni dal 1781 in poi, e per la musica da camera e vocale:
Luca Bianchini, Anna Trombetta,Mozart La caduta degli dei – Parte seconda, Youcanprint, Tricase 2017.

Sui rapporti con la massoneria, gli illuminati di Baviera e le altre sette esoteriche:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart Il flauto magico, Youcanprint, Tricase 2018.

Per tutto ciò che segue il 1791, e il catalogo tematico delle opere di Mozart:
Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart La costruzione di un genio, Youcanprint, Tricase 2019.

Summary
Goethe, Mozart e Mayr fratelli illuminati
Article Name
Goethe, Mozart e Mayr fratelli illuminati
Description
Una invisibile liaison dangereuse chiudeva in un triangolo iniziatico politica, poesia e musica: Goethe, Mayr e Mozart, fratelli illuminati e massoni, sotto l’insegna della Luce e all’ombra di oscure trame.
Author
Publisher Name
italianOpera
Publisher Logo

Lascia un commento