Mozart, lettera del 14 (?) dicembre 1769

Mozart a Wörgl nel 1769

di Leopold e Wolfgang Amadeus Mozart
(BD I, 147)

Di seguito è riportata in caratteri blu la lettera di Leopold Mozart e il poscritto di Wolfgang del 14 (?) dicembre 1769 tradotti dall’originale tedesco pubblicato da Wilhelm A. Bauer e Otto Erich Deutsch, Mozart Briefe und Aufzeichnungen.

Tra parentesi quadre sono le parti aggiunte, le quali comprendono i titoli dei paragrafi, e alcune spiegazioni dei termini o delle parole; in coda alla lettera ci sono nostri eventuali commenti e gli interventi dei lettori; in blu è la traduzione dal tedesco; evidenziato in giallo è il testo originale in italiano.

14 diucembre 1769 - i Mozart in Italia
lettera dei Mozart del 14 dicembre 1769

[Da Wörgl]

Alla signora / Signora Marie Anne / Mozart / nella Traidgasse à Salzbourg/ presso il signor Lorenz / Hagenauer.

Wirgl
[Wörgl] mercoledì sera alle 8
[Leopold forse ha sbagliato data perché i Mozart erano partiti da Salisburgo mercoledì 13 dicembre 1769 e il 14 dicembre cadeva di giovedì (BD V, 147)]

calendario del dicembre 1769
calendario del mese di dicembre 1769

Circa all’una [di mercoledì 13 (?) dicembre 1769] siamo giunti a Kalterl [Kaitl, sulla strada da Reichenhall per Schneizlreuth] dove, in mezzo a un fetore tremendo, abbiamo pranzato con del vitello in salamoia; abbiamo bevuto assieme a quello della buona birra, perché il vino era una bevanda lassativa.


Dopo le sette
[di mercoledì 13 (?) dicembre 1769] siamo arrivati a Lofer [42 km ca. da Salisburgo];

Dopo aver ordinato da mangiare, siamo andati a trovare il sig. prefetto, che se l’è presa molto con noi perché non siamo scesi direttamente da lui. Visto che avevamo già ordinato da mangiare alla locanda, lo abbiamo fatto consegnare in prefettura, abbiamo mangiato lì, e chiacchierato fino alle 10, ci hanno offerto una bella stanza e dei buoni letti, la mattina [di giovedì 14 (?) dicembre 1769] io ho bevuto una Caccalotte [termine volgare per cioccolata] e il Wolfgang s’è mangiato una buona zuppa. Fino a mezzogiorno abbiamo viaggiato in direzione di St. Johann [25 km. ca da Lofer] e la sera [di giovedì 14 (?) dicembre 1769] siamo arrivati a Wirgl [Wörgl, 29 km ca. da St. Johann],

Wörgl - viaggio dei Mozart in Italia - 1769
Wörgl – viaggio dei Mozart in Italia

dove ho invitato da me il vicario sig. Hartman Kalhammer di Chiemsee. È giunto or ora. Ti manda i suoi saluti. Ora sono le 10, dobbiamo andare a letto, perché domani [venerdì 15 (?) dicembre 1769] devo svegliarmi alle 5. Durante il viaggio, che mi avevano detto pessimo, ho dormito quasi ininterrottamente perché ho visto che avevamo un ottimo vetturino. In questi posti, particolarmente tra Lofer e St. Johann c’è una quantità di neve incredibile. Statemi tutti bene! Scriverò subito da Insprugg [i Mozart giungeranno a Innsbruck la sera di venerdì 15 dicembre 1769].

[POSCRITTO DI MOZART ALLA MADRE E ALLA SORELLA]

Carissima mamma,

il mio cuore è ricolmo di gioia, perché in questo viaggio mi diverto molto, perché in carrozza fa molto caldo e perchè il nostro vetturino è un tipo gagliardo, il quale, non appena la strada lo permette, viaggia veloce. Mio papà avrà già fatto alla mamma la descrizione del viaggio, e il motivo per cui scrivo alla mamma è di mostrare che conosco i miei doveri, e che sono, con il più profondo rispetto, il suo affezionato figlio,
Wolfgang Mozart

Carißima sorella mia.
Siamo arivati à wirgel
[Wörgl] grazia iddio felicißimamente, se devo confeßare la verità, devo dir così, che è si allegro di viagiare, e che non fà freddo niente, e che nella nostra corozza fà si caldo come nella camera. coma và col mal di gola? non è venuto il medesimo giorno che siamo partiti il signor seccatore? se tu vedi il signor de Schidenhofen, dice, che canto sempre: Tralaliera, Tralaliera, e digli, che non è neceßario adeßo da cetar dei zuckeri nella suppa, stante non sono à salispurgo [Salisburgo]. à lover [Lofer] pransemmo e Dormimmo dal sig. de Helmreich, che è prefecto là. la sua moglie è una brava signora, ella è la sorella dell signor moll. egli mi fà famme, ho gran gusto di mangiare, vivi intanto bene, addio:
Wolfgang Mozart

P.s. un Complimento à tutti miei buoni amici
al signor hagenauer (al mercante) alla sua moglie,
ai suoi figli e figlie, alla Signora Rosa e al
suo marito, e al sig. adlgaßer, spizeder. il sig. hor=
nung dimanda in vece mia se lui non hà
creduto una volta ancora che foßi io in letto in vece tua.

[Nissen non ha pubblicato nella sua biografia la lettera del 14 dicembre 1769]


Bibliografia

Riguardo agli anni dal 1756 al 1781:

Luca Bianchini, Anna Trombetta
Mozart la caduta degli dei Parte prima

Editore: Youcanprint
Pagine: 458, Brossura
ISBN: 978-8892602755
(continua…)

Mozart la caduta degli dei Parte prima

Per il periodo dal 1781 in poi, la musica da camera e le opere vocali:

Luca Bianchini, Anna Trombetta
Mozart la caduta degli dei – Parte seconda

Editore: Youcanprint
Pagine: 490, Brossura
ISBN: 978-8892653399
(continua…)

Mozart la caduta degli dei Parte seconda

Per tutto ciò che segue il 1791, e il catalogo tematico delle opere di Mozart:

Luca Bianchini, Anna Trombetta
Mozart La costruzione di un genio
Editore: Youcanprint
Pagine: 146, Brossura
ISBN: 978-8831632010
(continua…)

Sui rapporti con la massoneria, gli illuminati di Baviera e le altre sette esoteriche:

Luca Bianchini, Anna Trombetta
Mozart Il flauto magico
Editore: Youcanprint
Pagine: 318, Brossura
ISBN: 978-88-27826-52-2
(continua…)

Mozart Il flautro magico

Sitografia

Mozart Il flauto magico
www.mozartilflautomagico.it

Mozart La caduta degli dei
www.mozartlacadutadeglidei.it
www.mozartlacadutadeglidei.com

italianOpera
www.italianopera.org
www.italianopera.it

Summary
Mozart, lettera del 14 (?) dicembre 1769
Article Name
Mozart, lettera del 14 (?) dicembre 1769
Description
Lettera di Leopold Mozart e Wolfgang da Wörgl del 14 (?) dicembre 1769 (BD I, 158). Carißima sorella mia. Siamo arivati à wirgel grazia iddio felicißimamente, se devo confeßare la verità, devo dir così, che è si allegro di viagiare, e che non fà freddo niente
Author
Publisher Name
italianOpera
Publisher Logo

Lascia un commento